Ospitale dei pellegrini e Museo della Regina

L’ ospitale dei pellegrini è stato costruito nel 1584 per ospitare viandanti e pellegrini e poi trasformato in caserma nell’Ottocento, dopo diverse modifiche strutturali venne restaurato nel 2000 per ospitare il Museo della Regina. Oggi come museo riunisce le principali raccolte di reperti del territorio.

I ritrovamenti dell’era antica provenienti da due principali zone di scavo (Piazza del Mercato e Casa Filippini), modelli di imbarcazioni tradizionali, attrezzi della marineria e della cantieristica a cui si aggiungono immagini che documentano l’evoluzione della zona portuale e dei suoi impianti.

La realizzazione del nuovo Museo cittadino è stata voluta dall’Amministrazione Comunale di Cattolica con il significativo concorso finanziario statale della Legge n. 270/97 relativa ai “Fondi Giubileo”.

Le varie stanze in cui era diviso comprendevano un dormitorio con 10 posti letto per gli uomini, ed un altro per le donne, oltre alla cucina e ad un ambiente che fungeva da locanda e da accoglienza.

Il Museo della Regina ebbe la sua sede originaria presso il Palazzo Comunale e, dal 1984, presso il Centro Culturale Polivalente, dove vennero istituite le due sezioni, archeologica e di marineria.

L’attuale esposizione, riorganizzata secondo criteri didattici e scientifici, mantiene integre le due sezioni, potenziandone i percorsi e gli apparati didascalici e illustrativi.


Torna alla pagina precedente o visita la nostra Pagina Facebook